Viaggi India - Vacanza India: Agenzia

Agenzie di viaggio in India, Viaggi India, Viaggi in India - Tour India [ Diversi itinerari su misura | Esperienze Autentiche ]

Holla Mohalla 2018 Viaggi in India - Viaggi Tour India, il festival di Holla Mohalla Viaggi. Viaggi in india organizzati festival Holla Mohalla, Viaggi festival Holla Mohalla in india periodo migliore, Viaggi in India festival Holla Mohalla offerte  - ViaggiIndia Tour
Home  »  Di Gruppo - Viaggi in India » Holla Mohalla 2018 Viaggi Tour India - Viaggi in il festival di Holla Mohalla
Nome del viaggio: Holla Mohalla 2018 Viaggi Tour India - Viaggi in il festival di Holla Mohalla
Holla Mohalla 2018 Viaggi in India -  Viaggi Tour India, il festival di Holla Mohalla Viaggi. Viaggi in india organizzati festival Holla Mohalla, Viaggi festival Holla Mohalla in india periodo migliore, Viaggi in India festival Holla Mohalla offerte
Programma del tour (giornaliero):


India Tour India: il festival di Holla Mohalla.
UN ENNESIMO INCREDIBILE TOUR IN COLLABORAZIONE TRA VIAGGITOURINDIA ED ALTRE CULTURE!!!


Tour di 12 giorni

Un itinerario in occasione del festival dei Sikh: l’Holla Mohalla, un vero e proprio “garam masala” di canti e colori che coinvolge appassionatamente la comunità Sikh.

Partendo da Delhi, la verde capitale si arriva in treno a Chandigarh, una delle città più belle dell’India, famosa in tutto il mondo per la sua rilevanza architettonica ed urbanistica. Si continua con l’atmosfera festosa e colorata del festival per lasciare poi spazio all’immensità dei paesaggi Himalayani attraversando la Kagra Valley. Tappa importante quella della piccola Lhasa, dove ha trovato rifugio il governo tibetano in esilio e dove risiede il Dalai Lama. Il viaggio si conclude ad Amritsar con la visita del maestoso e scintillante Tempio d’Oro. Questo tour richiede un po’ di spirito di adattamento per i lunghi percorsi e per le sistemazioni semplici.

Giorno 1 – 26/02 – Milano Linate – Fiumicino – Delhi

Partenza dall’Italia con volo di linea per Delhi AZ 2045 LIN FCO 11.00 – 12.10. Proseguimento da Roma con volo AZ 770 FCO DEL 14.40 – 02.30 (+1). Pasti a bordo. Arrivo a Delhi e disbrigo delle formalità doganali e incontro con un nostro rappresentante per il trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

Giorno 2 – 27 /02 – Delhi
Dopo colazione sul tardi, inizio delle visite di Delhi, visita del Forte Rosso, la Old Delhi con la Moschea del Venerdì e della tomba di Humayun, il Raj Ghat luogo della cremazione di Gandhi. Cena e pernottamento.

Giorno 3 – 28/02 - Delhi – Chandigarh
Prima colazione in hotel molto presto. Trasferimento alla stazione dei treni e partenza in carrozza con aria ondizionata  per Chandigarh (ore 07.40 – ore 11.05). All’arrivo, pranzo in ristorante e nel pomeriggio, visita della città. Chandigarh è la capitale di due stati, il Punjab  e  l’Haryana, ma  è  amministrativamente indipendente da entrambi. È una delle città più belle dell’India, ed è famosa in tutto  il mondo per la sua rilevanza architettonica ed urbanistica. Negli anni ’50, l'architetto Le Corbusier ne ha disegnato il piano urbanistico e vi ha progettato molti edifici pubblici, fra questi il Segretariato, sede dei Ministeri riuniti del Punjab e dell'Haryana, tanto che si può affermare che Chandigarh ha la più grande concentrazione di opere di Le Corbusier al mondo. Visita anche del curioso Giardino delle Pietre, un paese delle meraviglie realizzato con rottami riciclati dall’eco-artista Nek Chand. Cena in hotel.

Giorno 4 – 01/03 - Chandigarh – Anandpur Sahib (Holla Mohalla Festival)
Colazione in hotel. Al mattino, partenza per Anandpur Sahib (90 km, 2h30 circa), il luogo più sacro dei Sikhs dopo il Tempio d’Oro di Amritsar. Qui sono conservati  diversi gurdwara (templi sikh) storici. È un importante luogo di pellegrinaggio da oltre 300 anni, fondata dal nono guru sikh Tegh Bahadur nel 1664, prima che l’imperatore moghul Aurangzeb lo facesse decapitare per aver rifiutato di convertirsi all’islam. Suo figlio Gobind Singh fondò  qui la Khalsa (confraternita sikh) nel 1699 e proprio  l’Holla Mohalla ne celebra ogni anno l’anniversario. All’arrivo, ci si ritroverà immersi nell’aria festosa della cittadina  che sta celebrando i suoi tre giorni più colorati e vivaci. Dimostrazioni di arti marziali e rievocazioni di battaglie del passato in abiti d’epoca, duelli rituali di personaggi in abiti blu dalle vivaci decorazioni color zafferano, incredibili turbanti adorni di anelli d’argento  e affilate sciabole, sfilate di colonne militari dai pittoreschi costumi tra tamburi, insegne e garrire di bandiere al vento. Sistemazione in hotel ad Anandpur Sahib. Pensione completa.
N.B. Facciamo presente che la sistemazione in hotel ad Anandpur è prevista in struttura molto semplice e spartana, ma è stata scelta per la sua posizione centrale nel cuore di Anandpur Shaib, dove si svolge la festa, così da non dover prendere alcun mezzo per raggiungere  l’Holla Mohalla. La vostra guida farà un briefing prima dell’inizio del festival per darvi indicazioni di carattere pratico e generale sullo svolgimento del festival, vi preghiamo di seguire le sue indicazioni ed attenersi ai suggerimenti e alle istruzioni che vi verranno fornite.

Giorno 5 – 02/03 – Holla Mohalla Festival
Intera giornata dedicata al festival della fratellanza dei sikh. Oggi è il giorno più importante della festa. Da ricordarsi che nelle strade non si può fumare, non ci sono alcolici e il cibo è solo vegano. Verremo probabilmente invitati ad assaggiare il cibo in una delle langar, le mense comuni tipiche della religione sikh, segno dell’unità che regna fra gli individui di ogni religione, credo e nazionalità. Passeggeremo tra un oceano di bancarelle dove sarà possibile trovare ogni genere di prodotto. La festa si svolge in una sorta di stadio e prende  avvio con l’arrivo della sfilata dei guerrieri Nihang. Spettacolari sono le sfide a cavallo in cui i due cavalieri cavalcando a pelo si lanciano all’impazzata per cercare di colpire per primi con la lancia una fascina di bambù posata a terra. Sul  finir della giornata si tornerà in hotel e Anandpur Shaib comincerà a riprendere la sua identità di tranquilla cittadina di provincia dopo due giorni di chiasso e baldoria portati dall’invasione festosa di migliaia di sikh. Sistemazione in hotel molto semplice ma in città ad Anandpur Sahib. Pensione completa.
 
Giorno 6 – 03/03 – Anandpur Shaib – Pragpur
Prima colazione al campo. Partenza per Pragpur (circa 3 ore), suggestivo ed antico villaggio fondato verso la fine del XVI secolo in memoria della principessa  Prag Dei della famiglia reale Jaswan.  Situato all’ombra dei monti Dhauladhar, “le montagne bianche”, questo villaggio ha conservato l’aspetto di un tempo con le incantevoli case dei mercanti, i giardini in stile mughal e le strade acciottolate ed è oggi conservato dal Governo Indiano come “Heritage Village”. Qui inoltre è nata la famosa  scuola pittorica Kangra. Pranzo in ristorante all’arrivo. Pomeriggio dedicato  alla scoperta del villaggio, un perfetto  esempio  di come può essere preservato il fascino di un luogo intatto nei secoli. Cena in hotel.

Giorno 7 – 04/03 – Pragpur
Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita dei dintorni di Pragpur con il tempio Dada Siba dagli interni riccamente decorati costruito nel 1830 dal re locale Ram Singh, il piccolo villaggio di Garli e il complesso di templi Kaleshwar Mahadev. Pranzo in ristorante durante le visite. Cena in hotel.

Giorno 8 – 05/03 – Pragpur – Dharamsala
Colazione in hotel. Partenza per Dharamsala (circa 3 ore di strada). Il percorso è spettacolare ed attraversa tutta la valle di Kangra. Si effettueranno diverse soste per ammirare il panorama, per il pranzo e per visitare il maestoso Bajedeshwari temple. In base alle condizioni del gruppo si potrà decidere se rimanere sulla strada principale visitare il forte di Kangra oppure se effettuare una deviazione di ulteriori 3 ore di strada per visitare il particolare tempio Masroor. Questo tempio scavato nella roccia è unico perché richiama  l’architettura tipica del Sud India ma non ha eguali nel nord. In serata,  arrivo a Dharamsala. Sistemazione in hotel e cena.

Giorno 9 – 06/03 – Dharamsala – Mcleodganj – Dharamsala
Colazione in hotel. Al mattino, visita di McLeod Ganj, un piccolo paese poco distante da Dharamsala, conosciuto  come “la piccola Lhasa”, attuale sede del governo tibetano in esilio, dimora del Dalai Lama e di un gran numero di rifugiati tibetani. McLeod prende il suo nome dal governatore del Punjab David McLeod, la  cittadina  infatti  venne fondata  nel  1855 come guarnigione britannica  e  fu  centro amministrativo del governo coloniale fino al terremoto del 1905, quando venne abbandonata per poi tornare a prendere vita nel 1960 quando il Dalai Lama chiede asilo politico qui. Visita del complesso del Tempio del Dalai Lama, della sorgente e del tempio dedicato a Shiva di Bhagsu, della chiesa anglicana in stile neo-gotico di San Giovanni Battista immersa nella foresta. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita
del Museo di arte Kangra con pregevoli miniature della scuola di Kangra, del memoriale ai caduti della guerra e dello stadio del cricket, sport nazionale indiano. Cena in hotel.

Giorno 10 – 07/03 – Dharamsala – Amritsar
Colazione  in hotel. Partenza per Amritsar,  sono 236 km, circa 6 ore. Sosta a Sidhpur per la visita dell’istituto  Norbulinka  per  la  conservazione   della  cultura tibetana con  le  sue  forme  letterarie   ed artistiche. Presso questo centro vengono realizzati oggetti artigianali di pregio e i proventi delle vendite vengono destinati al sostentamento degli artisti rifugiati tibetani. Pranzo lungo il percorso. Arrivo ad Amritsar, sistemazione in hotel e cena.

Giorno 11 – 08/03 – Amritsar – Delhi
Colazione in hotel. Amritsar è il centro spirituale della religione sikh nata dalla fusione di induismo e islamismo. Al mattino,  visita del Tempio d’Oro, il monumento più visitato dell’India L’ingresso è permesso rigorosamente a piedi nudi e testa  coperta.  Il tempio  d’oro sorge al centro  della sacra Amrit Sarovar (la vasca del Nettare). Attorno alla vasca si percorre il Parkarma (passaggio lastricato in marmo) per visitare la Langar, la mensa comune in cui ogni giorno vengono offerti migliaia di pasti gratuiti a tutti coloro che si presentano, indipendentemente dalla casta o dalla religione. Sul Parkarma si trovano 2 alberi sacri: uno simboleggia  il punto  dove venne letto  per la prima volta all’interno del tempio  il Guru Granth Sahib, il secondo  dove venne effettuato il primo bagno  sacro. Durante il giorno il libro sacro si trova all’interno dell’Hari Mandir Sahib per essere  portato tutte  le sere all’Akal Takhat, il parlamento sikh, per il “riposo notturno”. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita di Jailianwala Bagh, il sito dove vennero massacrati centinaia di innocenti per ordine del colonnello inglese Michael Dyer il 13 aprile 1919. Dopo la visita partenza per il confine indo-pakistano di Attari-Wagah (30 km) per assistere alla cerimonia della chiusura del  confine,  un  evento  che  raccoglie  folle di patrioti  al  grido  di “Hindustan  zindabad!”  (Lunga  vita all’India!) mentre  i militari dei due  paesi  si “fronteggiano”  in modo  teatrale e considerando i difficili rapporti  fra  i  due  paesi con una sorprendente dimostrazione di  armonia. Rientro ad  Amritsar, direttamente in Aeroporto per il volo interno per Delhi. Arrivo e trasferimento in hotel vicino per la cena. Camere a disposizione fino al trasferimento in Aeroporto.

Giorno 12 – 09/03 – Delhi – Roma Fiumicino – Milano Linate
Al mattino molto presto trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia per Malpensa con AZ 769 DEL FCO 04.20 – 08.40. Proseguimento da Roma con volo AZ 2032 FCO LIN 11.00 – 12.10

 E-Mail: (Viaggitourindia)

vivek@viaggitourindia.com
carlo@viaggitourindia.com
 

SCARICA PROGRAMMA / SCARICA INFORMAZIONI

Viaggi in India -  - viaggi in india,viaggi india, in india, tour india, viaggi in sud india, tour operator, capodanno in india, viaggi in rajasthan, viaggio in india, offerte india, viaggio in india e nepal, viaggio in kerala, tour operator in india, viaggiare in india, viaggi di nozze india, visto india, viaggi di nozze in india, viaggi di nozze, capodanno india, viaggio rajasthan, nozze in india, viaggi di gruppo india, viaggindia delhi, viaggio india, incentive india, kumbha mela india, viaggi in nepal, viaggio di nozze, ayurveda in india, viaggi kumbha mela Viaggindia Rajasthan India